• Italiano
  • English

Un falso assunto della scienza economica

Ho già parlato del modello radicalmente semplificato di essere umano che questa presuppone (ndr: la scienza economica) […] Questo non è che uno dei tanti luoghi comuni dell’economia […] Un altro è quello che per combattere la povertà sia necessario creare posti di lavoro per tutti, ossia che i poveri si aiutano solamente procurando loro un impiego. E’ il tipico esempio delle politiche economiche che gli economisti raccomandano e che i governi e le istituzioni che organizzano i programmi di aiuto amano perseguire. Il denaro raccolto con le donazioni viene così riversato in programmi faraonici per lo più a guida governativa mentre i capitali privati vengono investiti in aziende di grandi dimensioni che ci si attende possano innescare una partenza a razzo dell’economia su scala locale e regionale con migliaia di nuovi posti di lavoro e un effetto di trascinamento capace di trasformare i poveri in cittadini abbienti e tassabili. E’ una bella teoria, ma l’esperienza è lì a dimostrarci che non funziona, perché non ci sono le condizioni necessarie per uno sviluppo di questo tipo.

Un mondo senza povertà (Universale economica. Saggi), Muhammad Yunus, Pos. 1010-20 su Kindle

Rispondi