• Italiano
  • English

Lezioni nel Laboratorio Criativo – Parte 1

Le prime lezioni nel Lab.Criativo ad Ascapéu!

Le prime lezioni nel Lab.Criativo ad Ascapéu!

Il progetto Lezioni nel laboratorio creativo è partito tra maggio e giugno. Le lezioni comprendevano delle nozioni base per saper leggere un disegno tecnico, leggere un disegno in assonometria, prospettiva e ovviamente le tecniche di lavorazione del legno del pallet sotto i principi dell’upcycling.

Abbiamo organizzato il percorso pensando a quattro studenti, divisi in gruppi da due, ogni coppia di studenti avrebbe avuto tre lezioni a settimana per un totale di 15 ore di lezione a coppia, quindi trenta ore settimanali per i tutor del progetto, il tutto per un periodo di tre mesi, cioè fino alla mia partenza.

Volendo garantire una continuità futura, abbiamo indetto una riunione per rivolgere la proposta a tutti quelli che fossero interessati, chiedendo di poter insegnare a tre ragazzi ed ad un adulto che immaginavamo potesse prendersi le responsabilità del laboratorio, finito il nostro percorso di accompagnamento.

Ovviamente la proposta è stata rivolta prima di tutto all’interno della famiglia Ascapéu: lavorando tutti i giorni nel capannone avevamo iniziato ad inquadrare possibili persone interessate al progetto, guardando con occhi attenti soprattutto ai ragazzi che lavoravano. Volevamo infatti che a beneficiare di questa opportunità fosse prima di tutto la famiglia dei catadores, e poi guardavamo ai giovani perché difficilmente i più grandi si sarebbero fermati dal loro impegno lavorativo per buttarsi in un progetto ambizioso, quasi imprenditoriale, quando il loro lavoro gli permette di sostenere la famiglia, anche se mantenendo ritmi massacranti.

I giovani, invece, potevano dedicare più tempo al progetto, hanno naturalmente una mente più elastica e pronta all’apprendimento, ed in ultimo, come già sperimentato con il progetto “Vivo no Interior”, gli potevamo offrire qualcosa di diverso che li distraesse dal lavoro nel capannone per fargli immaginare qualcosa di differente per il loro futuro.

Abbiamo anche pensato ad offrire una borsa di studio a questi ragazzi che permettesse di potersi staccare dal lavoro, aiutando comunque la famiglia: 150 reais al mese per ogni studente.

lezioni-labcriativo-1

Tuttavia, non abbiamo comunicato subito la nostra intenzione di offrire una borsa di studio perché volevamo che la gente si facesse avanti per altre ragioni, e non solo per mettersi in tasca questi soldi. Quindi durante la riunione si è parlato dell’impegno che volevamo fosse messo in queste lezioni, dei progetti futuri e delle potenzialità che questo posto può avere, chiedendo di farsi avanti oppure di dire chi, a loro parere, poteva essere adatto per questi corsi.

Tre ragazzi hanno accettato l’impegno: due figli di catadores, provenienti da famiglie differenti, ed un altro giovane che lavorava nel capannone. Inoltre, si è fatto avanti anche il marito di una catadora, muratore di professione, ma da sempre appassionato di lavorazioni con il legno, una persona di buon cuore molto intelligente che da subito ha aiutato il progetto come poteva, ed appena saputo della possibilità di fare questi corsi si è proposto con entusiasmo.